Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

1. Finalità
L'ODAR di Belluno Feltre gestisce dal 2016 in piena continuità di spirito e di risorse con la tradizione sostenuta negli anni passati dall'ODA di Vicenza i Soggiorni Vacanze presso la casa per ferie Regina Mundi a Cavallino-Treporti (VE). Sono ammessi ai Soggiorni Vacanze i bambini di ambo i sessi che abbiano frequentato nell'ultimo anno scolastico una classe delle scuole elementari o medie. L'esperienza dei Soggiorni Vacanza punta ad avere una valenza principalmente educativa e ricreativa. Aderendo alle linee guida regionali riteniamo infatti sia compito di queste esperienze "educare il minore alla vita di comunità, favorirne lo sviluppo e l'espressione delle capacità creative, la conoscenza ed il rispetto dell'ambiente integrando il ruolo formativo della famiglia e della scuola". Non saranno accolti i minori che risultassero affetti da malattie contagiose, o la cui domanda di adesione all'esperienza non risulti completa.

2. Materiali
Alla partenza per il soggiorno il minore dovrà essere dotato di un corredo personale che dovrà essere:

  • marchiato con il numero di Corredo che verrà comunicato alla famiglia al momento della conferma dell'iscrizione
  • inventariato utilizzando l'apposito modello disponibile nella sezione Materiale Utile. Lo stesso modello fornisce anche delle indicazioni importanti relativamente alle tipologie e quantità degli indumenti necessari. Qualora gli indumenti consegnati al ragazzo non dovessero essere sufficienti a soddisfare le necessità dell'intero periodo, un costo di 7 € verrà addebitato per ogni lavatrice che si renda necessaria, anche a carico parziale.

Il denaro in dotazione al minore va affidato direttamente alla partenza alla Direzione del Soggiorno, in una busta recante il nome e cognome del ragazzo/a. Consigliamo vivamente di attenersi all'indicazione di consegnare esattamente 40 € ai partecipanti per favorire, evitando disparità nei "poteri di spesa" che i ragazzi si trovano a gestire, la buona riuscita di quel clima comunitario che rappresenta uno dei principali scopi dell'esperienza.

3. Sorveglianza e Assicurazione
I minori saranno a stretto contatto con l'equipe degli animatori, anche durante la fase del riposo notturno. L'ente gestore è in possesso oltre alla polizza obbligtoria per la Responsbailità Civile, anche di una polizza infortuni.

4. Contatti telefonici e Visite
Riteniamo che in linea generale l'esperienza di autonomia che i ragazzi hanno l'opportunità di sperimentare sia una componente significativa del contesto educativo. Pertanto le visite in struttura, fatti salvi gravi motivi, sono previste solo per la domenica indicata nella sezione Turni. Se al posto dei genitori o del tutore dovessero presentarsi a prelevare il minore altre persone il giorno di visita, queste devono essere munite di delega firmata dai genitori con allegata fotocopia della carte di identità degli stessi. In ogni caso, i visitatori giornalieri devono sempre prima fermarsi alla reception della casa per le operazioni di registrazione e per l'eventuali saldo dei servizi richiesti (spiaggia o ristorante). I particolare se i visitatori giornalieri lo desiderano, possono consumare un pasto in struttura avendo cura di segnalare l'esigenza con almeno un giorno di anticipo telefonando alla reception della casa per ferie o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per contatti telefonici nelle giornate non di visita, è consigliabile concordare che sia lo stesso minore a chiamare a casa; in ogni caso è possibile contattare la casa per ferie ai recapiti 041 968 013 (nelle fasce orarie 12:30-13:45 e 19:30-20:15) e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per eventuali comunicazioni urgenti. Se il minore è dotato di telefono cellulare, il suo utilizzo sarà comunque regolamentato dalla Direzione del soggiorno, e dunque non sempre disponibile.

5. Reperibilità
La presenza del minore presso il Soggiorno non solleva il genitore/tutore o chi da loro delegati dalla responsabilità di rendersi tempestivamente disponibile in caso di necessità sia per un colloquio telefonico con la Direzione del Soggiorno sia, nei casi in cui si renda necessario, per presentarsi a Cavallino-Treporti per il recupero del ragazzo o comunque per accoglierlo a casa in caso di impossibilità a raggiungere personalmente la casa Regina Mundi nel giro di 12 ore al massimo dalla segnalazione di eventuali difficoltà.

6. Conclusione anticipata dell'esperienza
Qualora fosse necessario per la famiglia ritirare anticipatamente il minore dal Soggiorno, la Direzione va avvisata per concordare tempi e modalità della partenza del minore. Nessuna quota a rimborso sarà dovuta.

Torna a Summer Camp