Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

due giorni gregoriana 25 26 aprile 2015 piccola(Le altre foto sono sulla pagina facebook https://www.facebook.com/volontarigiovani)

La relazione, l’andare verso l’altro: questo il tema centrale della due giorni alla Villa Gregoriana. Un argomento scelto non a caso, per l’ultima tappa del cammino formativo “Stile Libero” prima delle esperienze di volontariato estive presso la stessa struttura di San Marco d’Auronzo o al Villaggio San Paolo. All’uscita di sabato 25 e domenica 26 hanno partecipato circa cento giovani arrivati da ogni parte della diocesi, ma anche da fuori. Per tanti era la prima volta alla Villa Gregoriana; e la provenienza da paesi e scuole diversi e da esperienze e contesti differenti certo non aiutava la conoscenza reciproca. Le strutture ricettive dell’ODAR vogliono invece essere ambienti che favoriscono la costruzione di relazioni vere e profonde: da qui l’esigenza di parlare del rapporto con gli altri vivendolo in prima persona.

Leggi tutto...

All You Need is VOLÈ giunto alla settima edizione e ogni anno coinvolge un migliaio di giovanissimi in attività di volontariato in tutti gli ambiti e località della provincia: è il programma “Csv… Volontario anche tu!”, l’iniziativa portata avanti dal Csv in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale, con l’obiettivo di far scoprire e apprezzare il mondo del volontariato a ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni, promuovendo in questo modo il ricambio generazionale e la promozione dell’associazionismo. Anche in questa edizione collaboreranno alla realizzazione del progetto svariati enti, partner e realtà del territorio: con il Csv, infatti, ci sarà il Comitato d’Intesa, diverse associazioni di volontariato, la Consulta studentesca giovanile della provincia di Belluno, i componenti del tavolo giovani del Piano di zona Usl 2 di Feltre e molte enti e amministrazioni comunali. «Continua questa bella esperienza», sottolinea il referente scuola e promozione del Csv Paolo Capraro, «che è cresciuta a tale livello da inglobare diversi progetti (da qui la definizione di programma) e coprire in modo capillare tutte le vallate della provincia. I giovani, quasi 1000 nel 2014, hanno così un primo approccio al mondo del terzo settore, iniziando a mettersi in gioco a favore degli altri. Molti sono poi diventati a loro volta educatori e volontari delle associazioni in cui hanno svolto servizio. In questo periodo in cui sono sempre di più necessarie la competenze non formali, questa attività potrà essere senza dubbio un valore aggiunto anche nel mondo del lavoro, come dimostrano diverse ricerche del settore». «Vorrei menzionare solo alcuni esempi», continua Capraro, «di quello che è stato fatto in passato. I numeri maggiori li abbiamo con la nostra collaborazione con Odar, che gestisce la villa Gregoriana a San Marco di Auronzo e il Villaggio San Paolo al Cavallino di Venezia, dove i giovani aiutano nell’assistenza delle persone con disabilità».

Leggi tutto...

DSCF8881Nell’ambito dell’Assemblea di Istituto che si è svolta nel mese di gennaio al Liceo “G.Renier”, una trentina di studenti sono stati coinvolti in un interessante percorso che si potrebbe intitolare “cambia il tuo sguardo, per cogliere la sorprendente bellezza nella diversità”. 
Paolo Santesso, direttore dell’ODAR (Opera diocesana per l’accoglienza), insieme a don Luciano Todesco della Pastorale Giovanile, Marta e Lucia Santomaso, giovani volontarie presso le strutture di accoglienza diocesane di Auronzo e del Cavallino, hanno stimolato i partecipanti a riflettere, a non eludere le domande sulle potenzialità di ciascuno, sulle diversità che arricchiscono, sugli “errori sistematici” di cui è pieno il nostro mondo, affetto spesso da miopia, pregiudizi, luoghi comuni.

Leggi tutto...

IMG 6328Torino, la città della Juventus, del gianduiotto, della Mole Antonelliana e di tanto altro. Non solo. In una zona di periferia di questa città vi è una incredibile e ravvicinata concentrazione di tre grandi realtà soprattutto di accoglienza: il Cottolengo, l'Arsenale della pace e la prima opera salesiana. Mete, queste, dell'uscita di spiritualità – dal 6 all'8 marzo – di un gruppo della nostra locale opera diocesana di accoglienza religiosa (ODAR), cui fanno riferimento numerosi giovani volontari che ogni estate prestano un prezioso servizio presso la Villa Gregoriana di San Marco e il Villaggio San Paolo al Cavallino. L'esperienza, che ha visto insieme una ventina tra giovani volontari e giovani con disabilità, in un clima di integrazione e gioiosa condivisione, è stata una delle tappe del cammino formativo “Stile libero” in preparazione delle attività estive.

Leggi tutto...

gruppo longarone feb 2015 don MirkoIl giorno 16 febbraio, sono venuti a trovarci all’ODAR don Mirko e alcuni ragazzi di terza media della Parrocchia di Longarone. Abbiamo parlato delle esperienze di volontariato al Villaggio San Paolo e alla Villa Gregoriana e dello stile che caratterizza questa esperienza.
I ragazzi erano molto curiosi di sapere come avviene la formazione del volontario, come si svolgono i servizi e cosa spinga ragazzi e ragazze a donare due settimane dell’estate per vivere l’esperienza di volontariato al Cavallino e ad Auronzo.
Insieme alla volontaria Marta e a don Mirko, che è stato al Villaggio San Paolo come sacerdote nel mese di agosto 2014, abbiamo portato testimonianze concrete di vita al Villaggio e delle persone incontrate, supportati da foto e video.

Aspettiamo i ragazzi, aspiranti volontari, il prossimo anno!
Marta

Leggi tutto...

Pagina 3 di 48